Noto, morto 17enne che è stato colpito da proiettile Continuano le indagini per individuare responsabile

È morto il 17enne centrato da un colpo di pistola, in via Platone, a Noto mentre si trovava in un’auto con i suoi familiari. La commissione medica ha eseguito gli accertamenti nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi Centro di Catania, dove il giovane si trovava ricoverato, aveva dichiarato la morte cerebrale. L’esame medico legale potrebbe essere eseguito domani. I familiari non hanno dato il consenso alla donazione degli organi

La Procura di Siracusa conferirà nelle prossime ore l’incarico per l‘autopsia sul 17enne di Noto. Il corpo si trova nel nosocomio catanese, dove era ricoverato per una ferita alla testa procurata da un colpo di arma da fuoco dopo una lite tra gruppi di nomadi camminanti. I carabinieri continuano a indagare, ma al momento tutta la comunità di cui il minore faceva parte si trincera nel silenzio.

Proseguono, intanto, le indagini dei carabinieri sulla sparatoria. Il fascicolo aperto dalla procuratrice Sabina Gambino, che adesso ha come reato contestato l’omicidio, è al momento senza indagati. Intanto nella mattinata di oggi i carabinieri hanno eseguito un blitz nel quartiere dei nomadi camminanti del Comune netino in cui sono state ritrovate armi bianche, fucili e pistole.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento