Castelvetrano, fermato un 32enne per l’omicidio di Favoroso Il cadavere ritrovato in un posto diverso dal luogo del delitto

C’è un fermato per l’omicidio di Vincenzo Adamo Favoroso, il 33enne camionista con un passato da calciatore che era anche uno dei fondatori del gruppo di tifosi ultras della Folgore Old Fans, squadra di calcio di Castelvetrano. I carabinieri della sezione operativa hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla procura di Marsala a carico di un castelvetranese di 32 anni, con precedenti di polizia. 

Il 32enne è accusato di avere ucciso Favoroso – detto Tacatà – a colpi d’arma da fuoco che lo avrebbero raggiunto al petto. La sparatoria sarebbe avvenuta in via Mazzini, in una zona centrale della cittadina del Trapanese. Il cadavere sarebbe invece poi stato ritrovato, intorno alle 4 di questa mattina, in un terreno isolato in via Manganelli. Sono ancora in corso accertamenti per verificare se il presunto autore abbia agito da solo o si sia fatto aiutare da qualche complice. Stando a quanto emerso finora, l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite iniziata in un locale.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento