Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, scuole chiuse fino a venerdì causa traffico
La decisione di De Luca per il caos sulla Statale 114

Il crollo di un masso da oltre 200 chili sull'autostrada A18 tra i caselli di Tremestieri e Roccalumera ha paralizzato parte della città dello Stretto. Interventi a rilento per il maltempo, ci vorranno una decina di giorni per ristabilire la circolazione

Simona Arena

Scuole chiuse a Messina fino a venerdì a eccezione di asili e ludoteche. Una decisione quella del primo cittadino di Messina che non ha a che fare con l’allerta meteo però. A spingere il sindaco Cateno De Luca a prorogare l’assenza da scuola di insegnanti, personale scolastico e alunni è stato il caos sulla SS114 creatosi dopo la chiusura del tratto autostradale della A18 che è stato interdetto alla circolazione da ieri sera. 

Il crollo di un masso di oltre 200 chili, che è rotolato giù dal costone della montagna all’altezza dell’abitato di Scaletta, non fa dormire sogni tranquilli al comitato per l’ordine e la viabilità convocato d’urgenza ieri sera in prefettura. Al termine della riunione è stato deciso di interdire la circolazione tra i caselli di Tremestieri e Roccalumera. Questo ha però di fatto congestionato la circolazione sulla strada statale 114 dove sono stati dirottati i veicoli. Code di oltre tre ore hanno letteralmente paralizzato i centri di Scaletta, Alì, Itala, Nizza e quelli che si trovano tra i due caselli.

La chiusura del tratto autostradale dovrebbe durare per una decina di giorni perché a causa del maltempo gli interventi per accertare la gravità della situazioni e prevedere un intervento tempestivo risultano dilatati a dismisura. Al Cas stanno cercando di trovare una soluzione in tempi rapidi, anche perché il crollo del grosso masso è avvenuto a ridosso della corsia dove vige il doppio senso di circolazione già da settimane

Una delle soluzioni al vaglio in queste ore è la riapertura della corsia lato monte dell'A18, chiusa da mesi per lavori. Qui si potrebbero dirottare tutti i veicoli con il doppio senso di circolazione. Ma la ditta incaricata deve ancora eseguire la bitumazione e posare uno strato di asfalto. Resta però irrisolta la questione riguardante la messa in sicurezza del costone roccioso da cui è venuto giù il grosso masso. La pioggia ha bloccato l'ispezione dei rocciatori che possono avere un quadro chiaro della situazione.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×