Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Petrosino, incendio nella notte al centro diurno comunale
Di recente vandalizzato municipio. Sindaco: «Gesti simbolici»

Ennesimo episodio inquietante nella cittadina del Trapanese. Un rogo doloso ha colpito la struttura sede delle varie associazioni cittadine. Il primo cittadino Gaspare Giacalone: «Tanti i fronti delicati aperti, ma andiamo avanti»

Salvo Catalano

Sono entrati di notte, hanno divelto le porte interne e appiccato il fuoco. A Petrosino, centro del Trapanese, si registra un altro episodio inquietante a danno del Comune. Stavolta a essere preso di mira è stato il centro diurno: casa delle associazioni, sede di incontri e di attività anche per disabili e anziani, nonché la struttura dove ci sono alcuni uffici comunali e quelli del lavoro. 

«È stato accertato che è doloso - spiega a MeridioNews il sindaco Gaspare Giacalone - e questo ennesimo episodio ci lascia l'amaro in bocca, perché nell'opinione pubblica si crea tensione. Ma l'unico imperativo che abbiamo è andare avanti». Sul posto si sono immediatamente recati i vigili del fuoco per domare le fiamme e le forze dell’ordine per gli accertamenti del caso.

Tanti i fronti delicati aperti dall'amministrazione negli ultimi mesi: dalla lotta all'evasione a quella contro l'abusivismo edilizio, passando al tema dei rifiuti. «Ma è presto per dire che c'è un collegamento», si affretta a precisare il primo cittadino. Quello che è certo, però, è che l'incendio della notte scorsa arriva a poca distanza di tempo da altri due episodi: qualche mese fa ignoti si erano introdotti in municipio e avevano divelto tutte le porte degli uffici. E ancora qualche giorno fa un altro incendio aveva danneggiato l'istituto tecnico per geometri. 

«Come fu per il municipio, anche stanotte chi è entrato nel centro diurno non ha rubato nulla - precisa il sindaco - le fiamme fortunatamente sono state circoscritte. Sembrano più gesti simbolici». Giacalone, che nel 2011 lasciò Londra, dove lavorava, per candidarsi a sindaco, negli ultimi anni ha ricevuto anche lettere di minacce con proiettili - vicenda che fu archiviata nonostante fu accertato chi fosse il mittente - e altre intimidazioni.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews