Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Finge un malore e sequestra in auto un 24enne
Vittima minacciata con una bottiglietta di acido

I fatti sono accaduti a Castelvetrano domenica scorsa. A essere arrestato con l'accusa di violenza privata e sequestro di persona il giovane Nicolò Ciulla. All'origine del gesto la gelosia nei confronti della fidanzata

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Ha finto di avere bisogno di essere portato in ospedale e successivamente ha sequestrato il guidatore, puntandogli alla testa una pistola scacciacani e mostrando una bottiglietta con all'interno dell'acido

I fatti sono accaduti domenica a Castelvetrano e hanno visto protagonista il 24enne Nicolò Ciulla. Il giovane ha attirato nell'abitacolo un coetaneo, perché responsabile a suo dire di importunare la fidanzata. La vittima, però, ha guidato in direzione della stazione dei carabinieri e alla vista dei militari è sceso dall'auto chiedendo aiuto. 

A quel punto i carabinieri hanno disarmato Ciulla e dichiarato in stato di fermo per violenza privata e sequestro di persona. Al 24enne sono stati trovati anche un caricatore con otto cartuccea salve, altre quattro dello stesso calibro, un coltello a serramanico e un martello. Mentre dalla casa del giovane i militari hanno poi portato via, a scopo cautelativo, otto fucili legalmente detenuti. Per il 24enne il gip ha disposto il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews