Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Capizzi si allarga il focolaio di Covid: i positivi sono 80
Sindaco: «Dati allarmanti, la situazione è preoccupante»

Nel piccolo paese dei Nebrodi di circa 2900 abitanti continua a crescere il numero dei contagiati. I primi casi sono stati collegati a una festa per un 18esimo compleanno organizzata a Nicosia (Enna). Codacons chiede indagine per diffusione di epidemia colposa

Redazione

Si allarga il focolaio di Covid-19 a Capizzi, il piccolo paese dei Nebrodi nel Messinese, che sarebbe stato innescato da una festa di compleanno in un locale di Nicosia (in provincia di Enna). Su una popolazione di 2900 abitanti si contano 80 positivi. Fino a ieri se ne contavano 58. 

Oltre ai nuovi contagiati, c'è stato anche il decesso di un pensionato di 68 anni. Intanto altre 150 persone sono state poste in quarantena in attesa dei risultati dei tamponi. Il sindaco Leonardo Giuseppe Principato Trosso parla di «una situazione allarmante e di dati statistici preoccupanti» per una piccola comunità. Proprio su richiesta del primo cittadino, il presidente della Regione Nello Musumeci - in accordo con l'assessore alla Salute Ruggero Razza - ha decretato Capizzi zona rossa (la prima del 2021 in Sicilia) fino al 13 gennaio. 

I primi casi di contagio sono stati collegati a una festa organizzata abusivamente per i 18 anni di una ragazza a Nicosia con quasi 150 invitati. Ora il Codacons si è rivolto alla magistratura perché si indaghi per l'ipotesi di concorso nella diffusione di epidemia colposa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×