Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regione, M5s presenta sfiducia a Nello Musumeci
«Zero riforme e un rosario di disastri, vada a casa»

Il Movimento 5 stelle questo pomeriggio depositerà il documento su cui l'aula dovrà pronunciarsi. «Anche volendoci sforzare al giro di boa della legislatura non troviamo veramente nulla di buono tra le cose realizzate», dicono i deputati

Simone Olivelli

«Solo chiacchiere e zero riforme. Musumeci deve andarsene, per il bene dei siciliani». Questo l'antipasto con cui il Movimento 5 stelle anticipa la presentazione in aula della mozione di sfiducia al presidente della Regione. Nel mirino dei pentastellati ci sono quelli che sono ritenuti i passi falsi del governo. «Dalla catastrofica gestione della cassa integrazione in deroga al disastro del settore rifiuti - si legge in una nota a firma del capogruppo Giorgio Pasqua - Dalla mancata redazione dei piani di rientro del disavanzo, alla scriteriata gestione dei fondi europei, a quella, altrettanto fallimentare, delle partecipate; dalle nomine sbagliate alla totale assenza delle tanto strombazzate riforme».

Per i cinquestelle «l'azione dell'esecutivo Musumeci è stata un rosario di fallimenti, una litania ininterrotta di tracolli». Critiche anche al discorso fatto in aula la settimana scorsa dal governatore. «Una sorta di autocelebrazione del nulla, la Sicilia che ha tratteggiato non esiste nella realtà». E alla mai digerita nomina ad assessore ai Beni culturali e all'Identità siciliana del leghista Alberto Samonà. «Un partito (la Lega, ndr) che da sempre - continua la nota - mortifica e oltraggia il popolo siciliano. L’operazione è stata realizzata in base a mere convenienze politiche e a interessi che poco hanno a che vedere con l’interesse per il nostro patrimonio monumentale e artistico».

La mozione di sfiducia poggerà anche sullo scandalo sanità che ha trovolto Antonio Candela, l'uomo chiamato da Musumeci a guidare il comitato tecnico scientifico per l'emergenza Covid. «Anche volendoci sforzare al giro di boa della legislatura non troviamo veramente nulla di buono tra le cose realizzate, né c’è traccia delle riforme tanto strombazzate da Musumeci in campagna elettorale».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews