Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Da Riesi a Mazzarino per fare la spesa, sanzionati
Al sindaco intervenuto: «Non può dirci lei cosa fare»

Si sono fatti 16 chilometri per andare in un supermercato di Mazzarino. «Perché sempre qui la facciamo la spesa», hanno risposto al primo cittadino che li ha sorpresi personalmente. I due sono stati multati come previsto dai decreti. Guarda il video

Foto di: Alexas

Foto di: Alexas

«Noi sempre qui facciamo la spesa. Perché siamo clienti affezionati». Così si sono giustificati due cittadini di Riesi di fronte al sindaco di Mazzarino, Vincenzo Marino. Intorno alle 11:30 di questa mattina i due riesini sono stati individuati in un supermercato di Mazzarino. A segnalarne la presenza è stata la protezione civile locale. I due uomini hanno destato l’attenzione di vari cittadini perché in un momento in cui non è possibile uscire dal proprio Comune di residenza, a causa delle restrizioni imposte dai vari decreti, i loro volti non familiari hanno insospettito i residenti.

Il sindaco, sul momento, ha chiamato i vigli urbani e ha ribadito ai due riesini che vi è in atto il divieto di spostarsi tra Comuni senza motivi di necessità comprovata, ricordando che Riesi dista da Mazzarino circa 16 chilometri. «Ma questo lo dice lei, non può dirci lei dove fare la spesa», hanno risposto prontamente i due, dimostrando di fatto di non aver capito, o male interpretato, le direttive in vigore per contrastare questa pandemia. 

«In questo momento particolare – spiega il sindaco Marino raggiunto al telefono – è dovere di tutti rispettare le ordinanze. Ci si può recare in un Comune diverso solo per motivi di lavoro o di salute. Dopo la segnalazione mi sono recato presso il supermercato, e ho chiamato i vigili urbani per individuare i due soggetti che sono stati sanzionati secondo quanto prevede la legge. Rinnovo l’invito a tutti gli esercenti di segnalare casi di questo tipo perché deve essere chiaro a tutti che in questo momento bisogna rimanere a casa».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews