Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, altre denunce per violazione del decreto
La polizia segnala cinque persone nel Siracusano

C'è chi è in giro per vendere limoni, forse rubati, e chi invece va a zonzo. Le prescrizioni severe imposte dal governo nazionale ancora in alcuni fanno fatica ad attecchire

Redazione

Continuano le denunce di persone che vengono trovate in giro senza motivi sufficienti a giustificare la mancata permanenza tra le mura di casa, come previsto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri sul contenimento dell'epidemia da Coronavirus. In provincia di Siracusa, sono cinque le segnalazioni in procura.

A Siracusa un 25enne di Solarino è stato denunciato perché circolava senza adeguata motivazione. Un 27enne e un 26enne sono stati fermati in viale Teracati. Secondo gli agenti avrebbero lasciato la casa per andare a vendere 40 chili di limoni che sarebbero stati rubati.

Ad Avola, invece, un 34enne e un 17enne sono stati sorpresi a bordo di un motiociclo rubato. I due, oltre per il reato di ricettazione, sono stati denunciati per il mancato rispetto del decreto governativo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews