Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tusa, Ars si ferma in attesa della commemorazione
Aula rinviata a data da destinarsi, stop commissioni

Ferme le commissioni Bilancio e Cultura, così come i lavori a Sala d'Ercole. Da palazzo d'Orleans si immagina di organizzare un momento celebrativo, ma attualmente resta tutto sospeso in attesa del riconoscimento delle vittime del disastro aereo

Miriam Di Peri

Foto di: Miriam Di Peri

Foto di: Miriam Di Peri

«Per consentire la più ampia partecipazione alla commemorazione dell'assessore per i beni culturali, professore Sebastiano Tusa, la seduta d'Aula n. 105 è rinviata ad altra data». Si legge solo questo sul sito dell'Assemblea regionale siciliana, ferma da qualche giorno per la tragedia che ha colpito la famiglia dell'archeologo rimasto vittima dell'incidente aereo avvenuto in Etiopia

Così la ripresa della politica regionale è rinviata a data da destinarsi. Anche perché, sussurrano dai corridoi del Palazzo, essendo quella in calendario per ieri una seduta in cui si sarebbero discusse alcune interrogazioni parlamentari, la partecipazione prevista sarebbe stata piuttosto scarsa. Ecco la ragione per cui nell'avviso sul sito, dalla presidenza dell'Assemblea si invita a una «più ampia partecipazione». A fermarsi per qualche giorno anche alcune commissioni, tra cui quella Bilancio e quella Cultura, mentre si è riunita regolarmente la commissione Ambiente, con all'ordine del giorno la discussione sulle modifiche da apportare alla normativa regionale in materia di appalti.

Anche dalle parti di Palazzo d'Orleans si prova a immaginare un momento commemorativo per Tusa, di cui al momento non si sa molto di più. L'assessore regionale è stato dato per disperso, insieme alle altre vittime del disastro aereo e sembra che saranno necessarie almeno un paio di settimane prima di arrivare al riconoscimento dei passeggeri a bordo del boeing.

In assessorato ai Beni Culturali, intanto, si conducono a malincuore gli adempimenti burocratici previsti in caso di scomparsa improvvisa di un titolare di dicastero, per assicurare la continuità amministrativa. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×