Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tusa, l'archeologo visionario sempre a difesa del mare
Dagli scavi ai percorsi subacquei, in Kenya l'ultima sfida

In Africa era stato chiamato per aiutare nel recupero del patrimonio culturale del Kenya. L'ultimo di «un infaticabile costruttore di progetti culturali», in prima fila anche nelle battaglie contro l'eolico. Poi l'impegno in politica, «senza la spocchia da assessore»

Salvo Catalano

«L’area costiera di Malindi andrebbe ricognita, poichè potrebbe celare la presenza di galeoni portoghesi di cui si ha notizia che affondarono presso la costa antistante la città». A marzo del 2016 Sebastiano Tusa era stato per la prima volta in Kenya per dare una mano a quel Paese nel settore in cui lui era uno dei massimi esperti al mondo: l'archeologia subacquea. Quando il ministero della Cultura kenyota e il National Museum di Nairobi avevano chiesto aiuto all'Istituto italiano di cultura, la scelta era ricaduta proprio su di lui, che sul suo blog aveva raccontato quei giorni: i viaggi, gli incontri, i consigli, l'impegno per una collaborazione nel settore della ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale sommerso kenyota. Una storia che negli ultimi tre anni è andata avanti. Tusa oggi avrebbe dovuto raggiungere Nairobi per un intervento nell'ambito di un evento Unesco a Malindi, dove è in programma l'apertura di un centro di interesse storico e di recupero delle tradizioni e della cultura di tutto il Kenya.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×