Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Licata, pavoni in giro per la periferia della città
Usciti da un'abitazione, lo scatto su Facebook

È accaduto questa mattina in via Palma. Un residente ha pubblicato la fotografia sul noto social network e in tanti si sono sbizzarriti nel tentativo di spiegarsi come sia stato possibile ritrovarsi quattro esemplari nel cortile di casa. «Sono scappati da un parco», chiede qualcuno. Recuperati, gli animali stanno bene

Gero Rizzo

Cani randagi, gatti sdraiati al sole, pappagalli nelle gabbiette appese ai balconi. A Licata, per strada, può capitare di incontrare animali di razze diverse, ma i pavoni no. I pavoni sono una novità assoluta. Eppure c’è chi, nelle prime ore del mattino di oggi, ha avvistato ben quattro esemplari a spasso per la via Palma, zona che si trova nella periferia della città, ma già da qualche anno diventata l’area commerciale più importante dell’abitato.

In fondo alla strada ci sono numerose decine di villette a schiera edificate negli ultimi dieci anni. Ed è proprio da queste parti che sono stati avvistati i pavoni. Il fatto è sembrato talmente eccezionale che qualcuno li ha fotografati ed ha pubblicato lo scatto su Facebook. Gli animali, come se si guardassero allo specchio, si riflettono in uno dei portoni d'ingresso. Sembrano assolutamente a loro agio, non hanno paura delle persone o delle auto che passano. Se la godono insomma.

La pubblicazione della foto, ovviamente, ha scatenato gli utenti della rete. Tutti a chiedersi cosa ci facessero quattro pavoni per strada, da dove arrivassero, di chi fossero. Di ipotesi ne sono state fatte tante: «Sono uccelli migratori?», ha commentato qualcuno. Ed un altro: «Forse sono scappati da un parco cittadino?». C’è chi, scherzando, si è detto anche «pronto a preparargli un buon caffè». Secondo un altro utente «sono di una persona che vive nella zona».

Insomma ipotesi ne sono state avanzate tante, ma alla fine pare sia stato verificato che i pavoni sono usciti da un’abitazione della zona, forse approfittando del fatto che la porta era aperta, e sono andati in strada a farsi un giretto. Di sicuro c’è che sono stati recuperati e stanno benissimo. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews