Via Stella Polare, cocaina nell’ovetto Kinder Arrestati per spaccio di droga tre catanesi

La cocaina era nascosta all’interno del cofanetto con la sorpresa degli ovetti Kinder. Lo hanno scoperto i carabinieri della compagnia di piazza Dante che hanno arrestato, in flagranza, tre catanesi, accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di Giuseppe Napoli (36 anni), Marcello Pescatore (23 anni) e Domenico Ficara (21 anni), osservati dagli investigatori in via Stella polare

Secondo i militari in servizio a San Cristoforo, i tre avrebbero messo in piedi un sofisticato metodo di spaccio: uno, a bordo di uno scooter, avrebbe portato la droga; il secondo l’avrebbe nascosta nell’androne della propria abitazione, all’interno della confezione delle celebri merendine; il terzo, invece, si sarebbe occupato di prendere le ordinazioni dei clienti e segnalare il numero di dosi necessarie.

Bloccati e perquisiti, i tre sarebbero stati trovati in possesso di sei involucri di cocaina e quaranta euro in contanti, ritenuti proventi dell’attività illecita. Il denaro e la droga sono stati sequestrati mentre i giovani catanesi sono stati messi agli arresti domiciliari, in attesa del processo per rito direttissimo.

Quella di via Stella polare è storicamente una delle piazze di spaccio più vivaci del Catanese. Considerato un vero e proprio «fortino della droga», periodicamente viene passato al setaccio dalle forze dell’ordine e smantellato dalle operazioni di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti. L’inchiesta più recente risale a novembre e si chiama Polaris, al termine della quale sono finite in manette 29 persone. Tra cui lo stesso Giuseppe Napoli, per il quale sono di nuovo scattati i domiciliari. È la seconda volta in meno di tre mesi.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento