Via Napoli, ruba fede ad anziana e le rompe il dito Arrestato per rapina aggravata e lesioni personali

Stava rincasando dal fare la spesa quando ha notato un uomo all’ingresso del suo palazzo. È stato lui a spingerla, poco dopo, e a tentare di strapparle la fede nuziale dal dito della mano sinistra, rompendoglielo. È quanto è accaduto lo scorso 9 giugno a un’anziana donna di 74 anni, in via Napoli. L’uomo, secondo i carabinieri, è Paolo Gangi, classe 1978, che è stato arrestato e portato nel carcere di piazza Lanza, con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali.

Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell’ordine, il 40enne avrebbe finto di citofonare a qualcuno e avrebbe invitato la 74enne, che stava rientrando nella sua abitazione, a lasciare aperto il portone. Quando l’anziana è arrivata alla seconda rampa di scale, l’uomo l’avrebbe spinta violentemente contro il muro, le ha afferrato la mano sinistra e, dopo una breve colluttazione, le ha rubato la fede di oro rosso, fuggendo subito dopo.

Le immagini dei
sistemi di videosorveglianza della zona (sia sulla strada che nell’androne del palazzo) avrebbero permesso agli investigatori di riconoscere il rapinatore in Paolo Gangi, già noto per reati simili. Nella sua abitazione sarebbero stati trovati e sequestrati gli stessi abiti e il casco arancione usati per commettere la rapina, oltre che il motorino (un Honda Sh 300) che sarebbe stato guidato da un altro uomo (ancora non identificato) che faceva il palo

L’anziana, il
10 giugno, è andata al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi di piazza Santa Maria di Gesù, dove i medici le hanno diagnosticato la frattura della falange dell’anulare sinistro e le hanno dato una prognosi di 30 giorni


Dalla stessa categoria

Lascia un commento