Così stanno le cose

Una settimana in diretta dal Monastero dei Benedettini di Catania, con uno spazio aperto a studenti e docenti dell’Ateneo. La prevede la programmazione de LA7, che si collegherà con la nostra città dal 30 novembre al 4 dicembre all’interno un nuovo spazio quotidiano di programmazione live: Così stanno le cose, un programma di approfondimento dedicato all’informazione condotto da Luisella Costamagna, che andrà in onda in diretta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 17.

Il collegamento con Catania coinciderà con la seconda settimana del programma. Così stanno le cose partirà infatti il 23 novembre, mandando in onda ogni giorno servizi di attualità, inchieste, collegamenti in diretta proposti dagli inviati: per scoprire che cosa si nasconde dietro la cronaca e raccontare l’Italia che non si vede abitualmente in tv.

Fatti, persone, luoghi, le buone e le cattive notizie della vita quotidiana, commentati da esperti e testimoni eccellenti in studio e da gruppi di telespettatori. Non sarà infatti il pubblico a venire negli studi della tv, ma la televisione incontrerà i telespettatori nei luoghi della vita di tutti i giorni: il bar, il centro anziani, il supermercato, il centro di accoglienza. E – come nella nostra città – l’università.

Ogni puntata si concluderà con le 15 domande di “Così stanno le cose”, per scoprire il carattere nascosto di personaggi dello spettacolo, della politica, del giornalismo.

Un pomeriggio senza gossip, alla ricerca del volto inedito dell’attualità

All’indirizzo www.la7.it/cosistannolecose, sito ufficiale del programma, sarà possibile seguire in diretta simulcast ogni puntata che seguirà il suo carattere itinerante attraverso una  “piazza virtuale”.

Così stanno le cose è un programma di Luisella Costamagna e Franca Fossati, a cura di Franca Fossati. Produttore  esecutivo Anna Gentili. La scenografia è di Dario Cavalletti, la regia è di  Francesco CastellaniMassimiliano Moccia.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento