Catania SSD, domenica al Massimino arriva il Castrovillari. Tra i rossazzurri torna a disposizione Giuseppe De Luca

Gli ottimi risultati collezionati dal Catania SSD nelle prime quattro giornate di campionato hanno confermato che i rossazzurri possono continuare a recitare la parte del leone nel girone I.

La serie D è un campionato difficile e pieno di incognite e imprevisti, soprattutto per una società e una squadra che non lo conoscono e vantano un’esperienza di poco più di 360 minuti, ma la differenza tecnica con le squadre sin qui affrontate è sembrata più che evidente.

Il gioco offerto dalla formazione di Giovanni Ferraro nella scorsa partita ha inoltre iniziato a convincere anche i più scettici, soprattutto quelli che malgrado le tre vittorie precedenti a quella conquistata contro la Vibonese chiedevano addirittura la testa dell’allenatore, perché il suo calcio sembrava non divertire.

Contro i calabresi la musica sembra essere cambiata e già dal primo minuto e in occasione del goal arrivato poco dopo dal piede dell’ancora diciassettenne, Mattia Vitale, una delle rivelazioni del momento, si sono visti degli schemi già ben assimilati, con la formazione rossazzurra che a tratti ha dato l’idea di giocare a memoria.

Domenica alle 15:00 ci sarà una nuova opportunità di confermare i progressi fatti, soprattutto per ciò che riguarda l’intesa, ma di sicuro il Castrovillari arriverà al Massimino per provare a fare punti, dopo la figuraccia casalinga contro l’Acireale.

Tra i rossazzurri sarà ancora indisponibile Litteri, che probabilmente non rientrerà a pieno regime prima di un paio di mesi, mentre sarà della partita De Luca, che ha scontato il turno di squalifica.

La campagna abbonamenti viaggia addirittura verso quota 12mila tessere ed è stata prolungata fino alla giornata di domani per gli indecisi dell’ultim’ora, creando così le condizioni ideali per assistere a uno stadio riempito quasi esclusivamente da abbonati.

Foto Catania SSD


Dalla stessa categoria

Lascia un commento