Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, sequestrati 143 chili di conserve ittiche
Tutti i prodotti in cattivo stato di conservazione

I carabinieri del Nas di Palermo hanno anche denunciato il titolare dell'azienda che è stata posta sotto sequestro. Nella stessa struttura sono stati trovati anche 1125 chili di legumi e frutta secca senza i documenti di tracciabilità

Redazione

I carabinieri del Nas di Palermo hanno sequestrato alimenti in stato cattivo di conservazione in un'azienda di Trapani e denunciato il titolare. Nel corso dei controlli nell'azienda di conserve ittiche, i militari si sono avvalsi del supporto del personale del locale dipartimento di prevenzione veterinario dell'Azienda sanitaria provinciale

Sono stati sequestrati 143 chili di pescato modificato di vario tipo in cattivo stato di conservazione, trovati a temperatura ambiente e confezioni su cui c'erano etichette riportanti un marchio Ce inesistente e sulle quali risultava la data di scadenza. Durante i controlli i militari hanno anche trovato nella struttura stessa altri 1125 chili di legumi e frutta secca senza la documentazione sulla tracciabilità e provenienza del prodotto. Disposto anche il sequestro del locale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×