Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Vulcano, l'idea di rilevatori per salvare l'isola dal gas
Federalberghi: «Soluzione per neutralizzare i rischi»

Troppo alte le emissioni di Co2. Per questo motivo il sindaco di Lipari ha firmato un'ordinanza che vieta ai residenti della zona del porto di pernottare. Non è prevedibile quando rientrerà il problema e, per questo motivo, si studia l'istallazione dei dispositivi

Redazione

«L’obiettivo è quello di potere dotare tutto il territorio e le strutture ricettive di un sistema di rilevatori. Così da monitorare e neutralizzare i rischi dovuti alle emissioni di gas». Passerà probabilmente per questi dispositivi, come ha spiegato durante la trasmissione Direttora d’aria Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie, la soluzione al problema che ormai da giorni vive un pezzo del territorio di Vulcano. 

L’area del porto dell’isola, che fa parte dell’arcipelago delle Eolie, da lunedì è stata dichiarata zona rossa, ma in questo caso non c’entra il Covid. Il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha firmato un'ordinanza che vieta, per 30 giorni, ai residenti di pernottare nell'area del porto. Colpa dell’alta percentuale di presenza di anidride carbonica al suolo che riduce la quantità di ossigeno. Secondo gli ultimi rilievi, il dato è di 480 tonnellate contro le 80 che rientrano nella norma.

Al momento, non possono entrare nel territorio dell’isola nemmeno i turistigli ultimi sono stati alcuni stranieri che avevano acquistato i tagliandi prima dell’ordinanza. Chi non può dormire nella propria abitazione può andare nelle seconde case o in alcune strutture messe a disposizione da albergatori e Comune. Quando finirà il tutto? Non c’è una previsione ed ecco perché sul tavolo, proprio in queste ore, è finita l’idea di dotare l’area di rilevatori, sia in strada che negli alberghi, in modo da fare scattare l’allarme nel momento del superamento del livello di guardia. Così da garantire la sicurezza di cittadini e turisti. Il nodo è quello dei costi e se ne discuterà nei prossimi giorni

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×