Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Allerta meteo: scatta il piano della protezione civile
Previste grandinate, venti di burrasca e mareggiate

Il maltempo interessa la Sicilia orientale. Nei territori a rischio sono stati aperti i centri operativi comunali. I volontari hanno cominciato a monitorare i punti a rischio allagamento e frane. Per i cittadini la raccomandazione di uscire solo se necessario

Redazione

La protezione civile ha diramato un nuovo aggiornamento delle previsioni di rischio idrico e idrogeologico. L'allerta aumenta da gialla ad arancione per tutta la Regione esclusa una striscia nella costa occidentale tra le province di Palermo e Messina. Intanto, è scattato il piano della protezione civile regionale in vista delle intense precipitazioni previste per oggi soprattutto nella Sicilia orientale. Il piano scatta oggi ma resta in vigore per i prossimi giorni. Sono previste piogge intense e abbondanti, possibili grandinate, venti forti di burrasca e intense mareggiate sulle coste esposte. 

I Comuni più a rischio hanno aperto i centri operativi comunali. Tutti i volontari della protezione civile sono in pre-allarme e hanno iniziato in queste ore a monitorare i punti a rischio di allagamento, frane, mareggiate. I residenti dei Comuni interessati sono stati informati e invitati a restare a casa ed uscire se strettamente necessario. Per domani scuole chiuse in diversi Comuni della Sicilia, tra cui Catania e Siracusa

Dalle 13.30, a causa dell’allerta meteo, sono state sospese tutte le attività nell’hub vaccinale di via Forcile a Catania e al drive in di Acireale. Sia i drive in per i tamponi che l’Hub per i vaccini riprenderanno la normale attività non appena sarà cessata l’allerta. Le persone che erano prenotate in via Forcile per questo pomeriggio potranno fare la somministrazione del vaccino nei prossimi giorni, presentandosi direttamente all’hub vaccinale. Non è necessario fare una nuova prenotazione.

«Lo stop - ha spiegato il commissario per l’emergenza Covid Pino Liberti - si è reso necessario per tutelare sia gli utenti che gli operatori. Ci scusiamo per il disagio, ma è una sospensione momentanea. Gli altri hub vaccinali il pomeriggio sono chiusi, ma potrebbero restare chiusi anche nella giornata di domani. Seguiremo le indicazioni che vengono date dalla Protezione civile regionale».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×