Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ventuno milioni per i centri di raccolta in Sicilia
Selezionati Comuni che riceveranno finanziamenti

Il dipartimento regionale Acque e Rifiuti ha pubblicato la graduatoria dei progetti che si sono aggiudicati il sostegno economico della Regione. Fondi sia per la realizzazione di nuovi siti che per l'ampliamento di altri esistenti. L'elenco dei beneficiari

Redazione

Foto di: unione nazionale consumatori

Foto di: unione nazionale consumatori

Ventuno milioni di euro. Questa la cifra che il governo regionale ha stanziato per finanziare 17 nuovi centri comunali di raccolta dei rifiuti e 13 progetti di ampliamento di strutture esistenti. Il dipartimento regionale ai Rifiuti ha pubblicato la graduatoria delle iniziative che riceveranno il sostegno economico della Regione. I fondi impiegati fanno parte del Fesr 2014-2020.

Alla realizzazione dei 17 nuovi centri andranno 16 milioni. Questi i Comuni interessati: Casteltermini, Castrofilippo, Eraclea Minoa e Alessandria della Rocca, in provincia di Agrigento; Gela, Resuttano e Riesi, nel Nisseno; Piedimonte Etneo, Aci Catena e Palagonia, in provincia di Catania; Gagliano Castelferrato, nell’Ennese; Mazzarrà Sant’Andrea, in provincia di Messina; Misilmeri, Contessa Entellina e Baucina, nel Palermitano; Acate, in provincia di Ragusa; Trapani.

I 13 Comuni che hanno ottenuto il finanziamento per il progetto di ampliamento sono: Menfi, Sciacca e Burgio, nell’Agrigentino; Butera, in provincia di Caltanissetta; Bronte, nel Catanese; Piazza Armerina, in provincia di Enna; Santa Lucia del Mela, nel Messinese; Termini Imerese e Cefalù, in provincia di Palermo; Francofonte e Sortino, nel Siracusano, Modica e Pozzallo, in provincia di Ragusa.

«Un ulteriore tassello - dichiara l’assessora regionale al ramo Daniela Baglieri - messo in campo dal collega Alberto Pierobon e da noi completato, per migliorare, ancora di più, la gestione dei rifiuti nei territori, garantendo un servizio più efficiente per i cittadini. Con i nuovi centri, o con il potenziamento di quelli esistenti, i Comuni potranno incentivare la raccolta differenziata per procedere a un definitivo cambio di passo nel sistema di smaltimento nell’Isola».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×