Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Melilli, insegnamenti al gruppo per la gestione dello spaccio
Droga nascosta in cassette della posta e auto abbandonate

Il capo del gruppo sgominato dall'operazione White Mountains sarebbe stato il 31enne Rosario Vinci. Dalle tecniche di taglio allo stratagemma di posare la cocaina sul tappetino della macchina. Per tutti c'era l'obbligo di usare il casco. Guarda il video e le foto

Redazione

La droga nascosta in cassette della posta o in auto abbandonate per strada. Nell'operazione White Mountains i carabinieri hanno arrestato sette persone accusate di fare parte di un gruppo attivo a Melilli in provincia di Siracusa dedito a traffico, trasporto, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Stando a quanto emerso dalle indagini, a capo del sistema criminale ci sarebbe stato Rosario Vinci. Il 31enne, dopo essersi procurato la cocaina nella frazioni di Villasmundo (Augusta) e Belvedere (Siracusa), avrebbe gestito il gruppo degli spacciatori in maniera capillare

Sempre Vinci si sarebbe occupato di insegnato agli altri componenti le tecniche di taglio della droga e a eludere i controlli delle forze dell'ordine. Un escamotage, per esempio, sarebbe stato quello di obbligare tutti a indossare il casco sugli scooter per evitare di essere fermati. Altra direttiva del capo era mettere la cocaina sfusa sul tappetino dell'auto tenendo sempre a disposizione dell'acqua pronta a sciogliere la sostanza invece di gettarla dal finestrino nel caso in cui fossero stati fermati. Sarebbe stato sempre il 31enne a rimproverare gli altri della banda quando tagliavano male la cocaina: in questo caso, sarebbe stato poi lui in prima persona a occuparsi di spacciare.

Rosario Vinci

Alfonso Sollano

Antonio Montagno Bozzone

Nicolò Minardi

Marianna Mandragona

Christian Crucitti

Salvatore Aresco

Un altro nome di spicco è quello del 31enne Antonio Montagno Bozzone, anche lui coinvolto nell'operazione. Stando a quanto ricostruito, si sarebbe distinto per la sua indole violenta, specie nei confronti di chi era in ritardo nei pagamenti. In altre occasioni, però, sarebbe stato lui stesso a cedere gratis la cocaina a sua disposizione agli spacciatori che erano stati costretti a disfarsene durante i controlli delle forze dell'ordine. A Montagno Bozzone è stato contestato il reato di estorsione: quando i debitori non pagavano la droga, si sarebbe fatto consegnare le loro macchine.

Gli arrestati sono stati tutti portati nel carcere di Catania e nel carcere di Augusta-Brucoli. A Montagno Bozzone il provvedimento è stato notificato nel carcere di Caltagirone, dove stava scontando già una pena.

Elenco degli arrestati: 
1. Salvatore Aresco (classe 1993)
2. Christian Crucitti (classe 1988)
3. Nicolò Minardi (classe 1990)
4. Alfonso Sollano (classe 1996)
5. Rosario Vinci (classe 1990)
6. Antonio Montagno Bozzone (classe 1990)
7. Arianna Mandragona (classe 1991)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×