Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trenta cardellini catturati col richiamo e tenuti in gabbia
L'uomo li avrebbe venduti sul mercato illegale, denunciato

I carabinieri hanno scoperto tutto durante un controllo nelle campagne al confine tra le province di Enna e Catania. Il responsabile adesso è accusato di uccellaggione, maltrattamento di animali e detenzione di specie selvatiche protette

Redazione

Trenta cardellini catturati e rinchiusi in gabbia. I carabinieri della stazione di Centuripe, durante un controllo nelle campagne al confine con la provincia di Catania, hanno fermato un uomo che poco prima aveva catturato trenta cardellini tra le contrade di Mandarano e di Carcaci.  

Dalla perquisizione è emerso che l'uomo era in possesso dei volatili che teneva rinchiusi all’interno di diverse gabbiette. Stando a quanto ricostruito dai militari, l'uomo avrebbe poi venduto gli uccelli sul mercato illegale. Un'attività strutturata per cui avrebbe utilizzato alcuni esemplari in cattività per fare da richiamo a quelli liberi.

I carabinieri hanno allertato il servizio veterinario dell’Asp e hanno liberarli i cardellini. L’uomo, già gravato da precedenti specifici, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per uccellaggione, maltrattamento di animali e detenzione di specie animali selvatiche protette. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×