Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid, passeggero positivo sul bus Trapani-Palermo
Chiusa una discoteca: in ottocento senza mascherina

La compagnia di trasporti ha contattato la settantina di persone che potrebbero essere entrate in contatto con il positivo. A Custonaci, intanto, posti i sigilli a un locale dopo un sopralluogo dei carabinieri

Pamela Giacomarro

Un passeggero che viaggiava sul pullman della Segesta che collega Palermo a Trapani è stato trovato positivo al Covid-19. Scattato l'allarme il dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria di Trapani ha diramato un comunicato invitando alla quarantena volontaria tutti coloro che hanno viaggiato sul bus tra il 27 luglio e il 6 agosto scorso, in particolare la corsa delle 5,30 che collega Trapani a Palermo e quella delle 15 che dal capoluogo siciliano porta alla città falcata. 

Sulla base degli elenchi forniti dalla compagnia di trasporto, il dipartimento di Prevenzione dell'Asp di Trapani ha attivato una ricognizione, tuttora in corso, dei circa 70 passeggeri delle medesime tratte, che sono stati rintracciati e invitati a osservare l'isolamento fiduciario. A partire da oggi, saranno effettuati i tamponi rinofaringei a tutti i soggetti interessati. L'Asp intanto invita tutti i soggetti interessati a restare a casa mantenendo il distanziamento con i familiari conviventi. 

E sempre nell'ambito delle misure di contenimento del contagio da Covid-19, i carabinieri della stazione di Custonaci, di concerto con i colleghi del Nas di Palermo, hanno disposto la sospensione immediata dell'attività per la discoteca Cocos di Cornino. I militari, durante un controllo, hanno verificato il mancato rispetto delle misure di contenimento. Pur rispettando il limite massimo del pubblico presente, i carabinieri hanno rilevato che tutti gli ottocento giovani presenti all'interno dei locali non indossavano la mascherina. Disposta la sospensione dell'attività per cinque giorni e multato il proprietario del locale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×