Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Gela, trovato in strada e salvato un falco gheppio
Ora è in un centro di recupero per fauna selvatica

Il giovanissimo animale è stato individuato da una pattuglia di carabinieri. Poi è partita la staffetta dei volontari per metterlo in salvo. Adesso l'esemplare è ricoverato in una struttura specializzata che si trova a Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento

Redazione

I volontari del Wwf hanno recuperato a Gela un giovanissimo falco gheppio che si è allontanato precocemente dal nido. Il piccolo animale è stato trovato da una pattuglia dei carabinieri del reparto territoriale di Gela che, dopo averlo recuperato, si sono messi in contatto col responsabile provinciale delle Guardie venatorie e zoofile del Wwf di Caltanissetta Ennio Bonfanti

Così, è partita la staffetta per mettere in salvo il rapace: il maresciallo maggiore dei Carabinieri Giorgio Smecca e il vicebrigadiere Salvatore Strazzeri lo hanno consegnato nelle mani del delegato della Lipu di Niscemi Manuel Zafarana. Dopo le prime cure e l'alimentazione, il gheppio è stato preso in custodia dal coordinatore delle guardie Wwf che lo ha trasferito in un ambulatorio veterinario di Caltanissetta. Nessun trauma da impatto, nessun segno di ferita e nessuna particolare patologia sono emersi dall'esame ai raggi X.

L'animale è stato ricoverato in una struttura specializzata, al Centro di recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea (in provincia di Agrigento) perché non è stato possibile risalire al nido dal quale il gheppio si è allontanato senza essere ancora idoneo al volo. Si tratta dell'ultimo caso di animali selvatici recuperati dai volontari nisseni del Wwf: nelle ultime settimane è stato salvato un altro gheppio, due falchi pellegrini, un barbagianni, diversi rondoni e anche una volpe

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews