Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ballottaggi, De Luca apre a M5s e Accorinti
«Vinco e trovo modo di avere miei consiglieri»

L'aspirante candidato sindaco se la vedrà con Dino Bramanti tra due settimane. Ieri in piazza Duomo ha sgombrato il campo dall'ipotesi di ritirarsi, nella consapevolezza che nessuno dei candidati al consiglio che lo sostenevano è stato eletto. Aperture a M5s e Accorinti

Simona Arena

«Io ho già vinto». Cateno De Luca ieri sera, parlando a piazza Duomo a Messina, ha più volte ripetuto questa frase. È lui che il prossimo 24 giugno si contenderà con Dino Bramanti la poltrona di sindaco. Con il suo 19,84 per cento di preferenze, contro il 28,22 per cento ottenuto dal candidato del centrodestra, ha superato di un soffio Antonio Saitta, espressione del centrosinistra che si è fermato al 18,27 per cento. E la campagna elettorale si è subito nuovamente aperta. Dopo il silenzio della mattinata De Luca ha dato appuntamento ai messinesi alle 21, quando ha subito sgomberato il campo dalle voci che si erano diffuse nel pomeriggio di una sua possibile rinuncia al ballottaggio

«Non mi ritiro e questa è una battaglia che dobbiamo condurre assieme con grande convinzione, sapendo già che io ho avuto la mia vittoria morale. Ma con voi farò di tutto per ottenere la vittoria e il riscatto politico». Primo appuntamento stasera alle 21,30 a piazza Cairoli dove «decideremo il da farsi. Ognuno di voi non deve avere alibi, decideremo assieme nell’interesse della città. Voi avete la responsabilità di dare la spallata finale. Noi ne abbiamo data una parte il 10 di giugno». Nel suo lungo comizio ha aperto ai cinquestelle e agli accorintiani. Ha riconosciuto loro di aver dato inizio al cambiamento e li ha invitati adesso a completarlo con lui. A quanti gli chiedevano come avrebbe fatto a governare una città senza avere alcun consigliere comunale, (le sue sei liste non hanno raggiunto il cinqueper cento, ndr) ha detto: «Venite a piazza Cairoli e capirete come il sindaco De Luca avrà i consiglieri comunali». Ha poi sottolineato di non avere «intenzione di fare male alla città», aggiungendo di essere una persona responsabile. «L’ho dimostrato rinunciando all’assessorato regionale che mi era stato proposto - è andato avanti De Luca - e inoltre oggi non ho risposto alle chiamate di chi mi proponeva una sistemazione». 

L'aspirante primo cittadino, dopo avere rinnovato l’invito a un confronto pubblico con Bramanti, ha concluso. «Entro trenta giorni dalla conclusione delle elezioni devo dimettermi da deputato. Se una persona fa una scelta così netta, significa che ci crede al punto tale da mettere in discussione la propria poltrona e la propria carriera politica».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×