Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Nicosia, nuova presunta truffa ai fondi comunitari
Fatture false per i lavori nelle strade interpoderali

La guardia di finanza indaga su 35 persone. Al centro dell'attenzione ancora una volta finanziamenti europei per un totale di tre milioni di euro. Le imprese avrebbero dichiarato di avere eseguito opere mai realizzate

Redazione

Sono 35 le persone accusate di avere ideato una truffa ai danni dell'Unione europea. Ancora una volta al centro dell'attenzione della guardia di finanza ci sono i fondi legati all'agricoltura. Le ipotesi di reato sono di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, autoriciclaggio, dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture false ed emissione di fatture false.

L'inchiesta ha fatto luce sull'uso di finanziamenti destinati al rifacimento di strade interpoderali nel territorio di Nicosia. Secondo gli investigatori, «le imprese appaltanti, in accordo con i responsabili delle associazioni beneficiarie dei contributi e con la connivenza dei direttori dei lavori, emettevano fatture false per lavori mai eseguiti e materiale mai fornito». Nel complesso, la truffa ammonterebbe a circa nove milioni di euro, di cui tre relativi a contributi comunitari. Due invece i milioni che sarebbero stati evasi. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×