Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Alcamo, finanza sequestra beni a commercianti
Non avrebbero pagato neanche un euro all'Erario

Su delega della procura di Trapani, le indagini sono state condotte sul campo dalla guardia di finanza. Sotto la lente sono finite le attività di due società: una srl e una ditta individuale che avrebbero operato per evadere le imposte

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Ad Alcamo due imprenditori sono accusati di frodi con l'intento di evadere le imposte sul reddito e il pagamento dell'iva. Entrambi di nazionalità cinese, nei loro confronti è scattato un sequestro di merce di valore superiore a 400mila euro. A eseguirlo è stata la guardia di finanza, che si è occupata delle indagini su delega della procura di Trapani.

Per gli inquirenti, i due imprenditori - uno titolare di una società a responsabilità limitata e l'altro di una ditta individuale - avrebbe tentato di «neutralizzare la procedura di riscossione coattiva, presentando formalmente tutte le dichiarazioni fiscali previste dalla legge, ma evitando accuratamente di versare anche un solo euro di quanto dovuto all'Erario». I beni aziendali della ditta individuale sono stati trasferiti, attraverso la simulazione di una cessione di ramo d'azienda, alla Srl di più recente costituzione ma in perfetta continuità con la prima. Per questo motivo ai due è contestato anche il reato di autoriciclaggio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×