Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Bilancio, il governo trova delle risorse in extremis
Sbloccati i fondi per disabili, teatri ed enti locali

Arrivano entrate insperate da Iva e Ires per un totale di 620 milioni di euro in tre anni, 290 per il solo esercizio 2022. Si scongela parte dell'accantonamento da un miliardo che gravava sulla legge

Gabriele Ruggieri

«Sono emerse significative risultanze finanziarie che consentono di reintegrare il bilancio regionale con degli emendamenti». L'annuncio all'Assemblea regionale dell'assessore al Bilancio Gaetano Armao cambia le carte in tavola e interviene a gamba tesa per ridurre il pacchetto da un miliardo di euro congelati in attesa della conclusione dei tanto declamati tavoli aperti con i vari ministeri a Roma. 

Con la disponibilità dei circa 290 milioni di euro incassati in extremis dal governo regionale, che diventano circa 670 nel triennio 2022-24, si riesce a garantire l'intera copertura del fondo disabili, dei teatri e di parte di quello destinato alle esigenze dei Comuni e degli enti locali. Le risorse arrivano da Iva e Ires. «Il 27 aprile 2022, il ministero dell'Economia ha comunicato anticipatamente il valore del conguaglio a saldo dell'Iva per il 2020 che, a fronte di una previsione negativa, consente di mettere a bilancio altri 220 milioni di euro e 200 milioni per 2023 e 2024, un totale di 600 milioni - dice Armao - Sul fronte Ires si incrementata l'entrata del tributo di 70 milioni, che può giustificare l’aggiornamento di una previsione per il 2022 che era 350 milioni e che è stata integrata a 420 milioni».

«Il governo ha presentato alcuni emendamenti che prevedono lo sblocco integrale per il fondo per la disabilità, di quello dei teatri e di buona parte di quello di Comuni e Liberi consorzi - prosegue l'assessore - Un altro emendamento consentirà di sbloccare per il 2023 e il 2024 in quota parte la spesa per la programmazione dei teatri e dei Comuni». Il primo di questi emendamenti è stato già approvato dall'Aula, mentre gli altri arriveranno sui banchi dei deputati entro la trattazione dell'articolo 22 della Finanziaria.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×