Chiudi ✖
15

Acate, discarica abusiva di 10mila metri quadrati
Tra imballaggi di plastica e rifiuti di tipo organico

Valentina Frasca

Cronaca – Il terreno si trova lungo la strada provinciale 91, vicino a un'azienda agricola. Il titolare potrebbe ora rispondere di ecoreati. Oltre 20 le tonnellate di rifiuti pericolosi trovati. Guarda le foto

È finita sotto sequestro, dopo la scoperta da parte delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, un’area di oltre diecimila metri quadrati adibita a discarica abusiva in territorio di Acate, lungo la strada provinciale 91, nei pressi di un’azienda agricola il cui amministratore potrebbe rispondere degli eco-reati.

All'interno del terreno c’erano, infatti, oltre 20 tonnellate di rifiuti pericolosi. Nello specifico l’attività è stata svolta dai finanzieri di Vittoria, i quali, durante una perlustrazione nelle aree rurali, hanno individuato numerosi rifiuti abbandonati sul suolo non impermeabilizzato, con conseguente rischio di contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere. Si tratta di imballaggi in plastica, rifiuti organici, vaschette di polistirolo e matasse di nylon, tutti materiali di scarto provenienti da agricoltura in serra, potenzialmente contaminati da prodotti fitosanitari e quindi altamente inquinanti e pericolosi. 

In alcune aree del sito sono stati scoperti, inoltre, accumuli di materiale incenerito e ormai coperto e nascosto da strati di terra. Il sopralluogo ha permesso di appurare il diverso colore e stato di degradazione dei rifiuti, dovuto alla maggiore esposizione agli agenti atmosferici, nonché l’odore di bruciato, ancora molto intenso in alcune aree.