Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regionali, non accettata candidatura di Busalacchi
L'ufficio elettorale contesta la validità di 1.300 firme

L'ufficio elettorale presso la Corte d'appello di Palermo ha ricusato il listino regionale del candidato sostenuto dal movimento Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana. L'esclusione del listino fa decadere tutte le liste provinciali. Il candidato indipendentista annuncia che domani presenterà ricorso

Redazione

Non è stata accettata la candidatura alle Regionali dell'indipendentista Franco Busalacchi. L'ufficio elettorale presso la Corte d'appello di Palermo ha ricusato il listino regionale del candidato sostenuto dal movimento Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana. L'esclusione del listino fa decadere tutte le liste provinciali. Busalacchi annuncia che domani presenterà ricorso. 

Secondo quanto riferisce lo staff di Busalacchi, l'ufficio elettorale contesta la validità di circa 1.300 delle oltre 1.800 firme raccolte dal movimento Noi siciliani a supporto del listino del presidente, cui sono collegate le liste provinciali. L'ufficio elettorale non avrebbe invece contestato le firme raccolte per la lista di Palermo. 

Con Busalacchi si erano schierati Lucia Pinsone, presidente del movimento Vox Populi Voluntas Dei, che alla luce dell'intesa aveva ritirato la propria candidatura alla presidenza della Regione siciliana, e Giuseppe Cipponeri, referente in Sicilia del Popolo delle partite Iva-Autonomi e Lavoratori Uniti. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×