Autostrada A19, 50 milioni per migliorare i viadotti
Anas: «Bandito un terzo delle gare in programma»

Redazione

Cronaca – La società che gestisce la tratta Palermo-Catania ha annunciato i criteri per aggiudicarsi i lavori di manutenzione straordinaria. Il bando è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale e rientra tra gli interventi previsti nell'accordo di ammodernamento della principale arteria isolana

Cinquanta milioni di euro per migliorare le condizioni dei viadotti sull'autostrada A19 Palermo-Catania. La gara d'appalto è stata pubblicata oggi sulla Gazzetta ufficiale. A occuparsi della gestione del bando è l'Anas, la società che si occupa della tratta. Gli interventi straordinari riguarderanno la protezione delle pile in alveo e dovrebbero durare al massimo tre anni

La misura rientra tra quelle previste per l'ammodernamento dell'A19, per le quali verranno investiti complessivamente 872 milioni. «Con la pubblicazione di oggi negli ultimi otto mesi Anas ha bandito gare, finalizzate alla manutenzione straordinaria dell'autostrada A19, per un importo di circa 300 milioni, pari a un terzo dell'impegno previsto dal piano quinquennale», dichiara il presidente Gianni Vittorio Armani

La gara verrà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. La scadenza per la consegna delle domande di partecipazione è stata fissata al 29 marzo.

Negli ultimi anni, l'autostrada Palermo-Catania è diventata a più riprese il simbolo dell'arretratezza infrastrutturale dell'Isola. Crisi che ha trovato il proprio culmine nella primavera del 2015, con il cedimento di un pilone del viadotto Himera, che ha causato l'interruzione della tratta. Con l'apertura, pochi mesi dopo, della discussa regia trazzera a Caltavuturo; la strada finanziata dal gruppo parlamentare all'Ars del Movimento 5 stelle.