Siracusa, picchiava compagna e maltrattava il cane

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato S.M.E. (classe 1994) residente a Siracusa, per i reati di maltrattamento ad animali, percosse e ingiurie. 

A mezzanotte, un equipaggio delle Volanti interveniva nei pressi di Via Luigi Cadorna ove trovava una giovane ragazza che, piangendo, abbracciava un cagnolino. Dagli accertamenti immediatamente esperiti dai poliziotti, si acclarava che la stessa, stanca delle continue intemperanze e dell’indole aggressiva del fidanzato, voleva interrompere la relazione. 

Alla notizia della paventata fine della relazione, il denunciato reiterava ulteriormente i suoi atteggiamenti aggressivi e, durante la serata, per non meglio precisati motivi di gelosia, percuoteva la fidanzata, la ingiuriava pesantemente e rivolgeva la sua rabbiosa violenza anche nei confronti del cagnolino della stessa. Infine, identificato compiutamente, il giovane è stato denunciato.

(Fonte: Questura di Siracusa)


Dalla stessa categoria

Lascia un commento