Palermo, gli arabi investono 200 milioni


“Ci sarà al 100% un investimento sul Palermo Calcio”. Lo conferma Ahmet Zubeidi, ospite di Maurizio Zamparini durante l´inaugurazione del centro commerciale Conca D´oro, allo ZEN di Palermo, nel corso di una conferenza stampa diffusa sul sito www.mediagol.it e sul relativo canale youtube. Una società è stata costituita una settimana fa, conferma lo sceicco arabo nell’intervista-video, per pianificare gli investimenti sul Palermo. La nuova società si chiama Mondo Italia e “non è stata creata solo per il Palermo”, dice Zubeidi.
Alla conferenza è intervenuto anche Asher Schon (Gruppo Schon), già presente in altre operazioni di investimento altrove in Italia (Grado in Friuli) e nelle cronache circa le relazioni tra imprese venete e investimenti relativi ai mondiali di calcio nel Qatar nel 2022 e riportate nel 2011 sul Corriere della Sera (Veneto).
Alla domanda su quanto avrebbero investito nel Palermo Calcio, Schon ha confermato che l’obiettivo è di investire 200 Milioni di euro in cinque anni.: “Ci sono anche altri arabi che hanno investito nel mondo del calcio, e si deve solo trovare quello giusto per il Palermo” ha detto. Se ne deduce che il Gruppo Schon stia collaborando attivamente per raccogliere fondi finalizzati all’investimento di 200 milioni in cinque anni nella US Città di Palermo, ossia la società del Palermo Calcio, ma non solo in quella.
Dopo queste parole, Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ha sottolineato che gli sta bene “quasi per tutto” che i partner arabi siano al suo fianco per migliorare la struttura finanziaria e gestionale e per individuare insieme le aree che potrebbero interessare un investimento di questo volume.

Il sito ufficiale della Palermo Calcio (www.ilpalermocalcio.it) non ha ancora riportato la notizia. Al momento (13.03.2012 sera) non ci sono ne’ commenti ne’ notizie sul maggiore quotidiano sportivo nazionale, La Gazzetta dello Sport.
Per renderci conto del significato di un investimento del genere nella Palermo Calcio, basti pensare che un budget di 200 milioni anche se dilazionato in 5 anni, sarebbe sufficiente a far competere il sodalizio rosanero con le “Grandi”, Milan, Inter e Juventus, per la conquista dello scudetto perché permetterebbe di acquistare e mantenere una squadra di fuoriclasse internazionali nell’organico, come fatto ad esempio dal Manchester City in Inghilterra.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento