Il sindaco di Priolo passa alla Lega di Salvini Minardo: «La sua esperienza è nota a tutti»

Pippo Gianni, sindaco di Priolo ed ex deputato regionale siciliana aderisce al progetto politico della Lega Sicilia-Prima l’Italia di Matteo Salvini. «La sua esperienza e abilità amministrativa sono note a tutti, la sua brillante carriera nelle istituzioni ci arricchisce ulteriormente – dice Nino Minardo, segretario regionale della Lega -. L’onorevole Gianni è stato parlamentare e assessore regionale e parlamentare nazionale e in questi incarichi si è dimostrato particolarmente attento alle esigenze di tutta l’area siracusana e di quella industriale in particolare; il suo spirito di servizio coincide con il nostro, con le idee e i principi che animano l’azione della Lega».

L’adesione di Gianni al Carroccio è stata annunciata attraverso una foto pubblicata sul profilo Facebook di Minardo. L’attuale sindaco di Priolo, nato a Solarino nel 1947, è stato deputato all’Ars per tre legislature con Democrazia Cristiana, Udc e Cantiere Popolare. Nel 2013 il passaggio al Centro Democratico di Bruno Tabacci e l’ingresso nella maggioranza dell’allora presidente della Regione Rosario Crocetta. Gianni è stato per 12 anni deputato nazionale. «Ci tengo a dire che entra nella nostra squadra un sindaco siciliano che in questa difficile fase storica ed economica è molto esposto e ha grandi responsabilità – conclude Minardo -. Sono certo che sapremo affrontare e vincere insieme le sfide del territorio che Pippo rappresenta e cura da sempre con dedizione».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento