Evade ma viene visto dai carabinieri: «Stavo andando a comprare le sigarette e incontrare un amico»

Comprare le sigarette e incontrare un amico al bar. Sono questi i motivi che hanno spinto un 25enne di origini tunisine residente a Scicli (in provincia di Ragusa) a evadere dagli arresti domiciliari. A vedere e riconoscere il giovane davanti al bar sono stati due carabinieri fuori servizio. I militari lo hanno fermato, arrestato e portato in caserma. «Stavo andando a comprare le sigarette e a incontrare un amico», sono state le parole del 25enne che ha tentato di giustificare l’evasione di fronte ai carabinieri.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento