Concorsi truccati, sospeso rettore Unict e nove prof Indagati in 40. I nomi dei docenti catanesi coinvolti

La procura di Catania ha notificato al rettore dell’Università di Catania Francesco Basile, e a nove professori, la misura interdittiva della sospensione dall’esercizio della loro funzione. Si tratta di docenti, secondo le prime indiscrezioni, con posizioni apicali all’interno dei dipartimenti dell’ateneo. A vario titolo, insieme a Basile, sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere, corruzione e turbativa d’asta

Nel procedimento, delegato dai magistrati alla polizia e agli agenti della digos, sono stati iscritti complessivamente nel registro degli indagati 40 professori. Oltre a quella di Catania i docenti sono appartenenti agli atenei di Bologna, Cagliari, Catania, Catanzaro, Chieti-Pescara, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Padova, Roma, Trieste, Venezia e Verona. L’operazione è stato denominata Università bandita. Secondo l’ipotesi degli inquirenti sarebbero stati decisi a tavolino 27 concorsi, tutti riguardanti l’ateneo etneo: di questi 17 per il ruolo di professore ordinario, quattro per professore associato e sei per la mansione di ricercatore. 

Basile è rettore dell’università di Catania dal febbraio 2017. Quando venne eletto con un plebiscito di voti. Un nome forte capace di ottenere il successo già al primo turno. Succedendo all’ex magnifico Giacomo Pignataro. A contendere il ruolo di vertice dell’ateneo era stato il professore Enrico Foti, direttore del dipartimento di Ingegneria ambientale, fermatosi a metà delle preferenze. 

Basile, 61 anni, è professore ordinario di Chirurgia generale dal 1992 alla Scuola di Medicina. Istituto che ha presieduto prima di essere succeduto dal professore Giuseppe Sessa. L’attuale rettore è direttore dell’unità di Clinica chirurgica dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania e nel 2016 è stato eletto presidente della società Italiana di Chirurgia day surgery.

Intanto resta da capire chi, da qui in avanti, reggerà l’ateneo. L’ufficio legale e l’ufficio istituzionale stanno valutando la soluzione da attuare, considerato il coinvolgimento dei vertici nell’inchiesta di oggi.

I nomi dei professori sospesi
Francesco Basile, 1955, rettore dell’Università di Catania
Giacomo Pignataro, 1963, ex rettore dell’Università di Catania
Giancarlo Magnano San Lio, 1963, pro-rettore dell’Università di Catania
Giuseppe Barone, inteso Uccio, 1947, ex direttore del dipartimento di Scienze politiche
Michela Maria Bernadetta Cavallaro, 1962, direttrice dipartimento Economia
Filippo Drago, 1954, direttore dipartimento Scienze biomediche e biotecnologiche
Giovanni Gallo, 1962, direttore dipartimento Matematica e Informatica
Carmelo Giovanni Monaco, 1963, direttore dipartimento Scienze biologiche, geologiche, ambientali
Roberto Pennisi, 1960, direttore dipartimento Giurisprudenza
Giuseppe Sessa, 1953, presidente coordinamento Facoltà di Medicina


Dalla stessa categoria

Lascia un commento