Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Amministrative, il caso Pachino e l'inerzia del Comune
«Mancano cinque sezioni ma sindaca già proclamata»

La città del Siracusano è uno degli ultimi enti i cui dati non risultano aggiornati sulla piattaforma regionale. A sollevare la questione è stato il candidato M5s Fabio Fortuna: «Un difetto di trasparenza che mi fa pensare che lo Stato non esiste», dice a MeridioNews 

Gabriele Patti

Foto di: Pagina Facebook Carmela Petralito

Foto di: Pagina Facebook Carmela Petralito

«A Pachino esiste ancora lo Stato?». L'interrogativo viene espresso a MeridioNews dal candidato sindaco non eletto del Movimento 5 stelle Fabio Fortuna. Sul banco degli imputati ci sono le amministrative e il caso Pachino. Un binomio che lascia trasparire molteplici perplessità. Nella città del pomodorino - dove anche a causa dello scioglimento del Comune per mafia non si votava dal 2014 -, dopo sette anni si è tornati alle urne, ma la trasparenza sembra una questione da non sottovalutare. 

Stando ai dati consultabili sulla piattaforma della Regione Sicilia, delle 24 sezioni da scrutinare, lo spoglio è stato completato solo in 19. Tuttavia la sindaca in questo caso è già stata proclamata. Si tratta di Carmela Petralito che ha ricevuto la fascia tricolore questa mattina mentre gli scrutatori proseguono instancabilmente il loro lavoro ai seggi, nonostante siano passate più di 48 ore dalla chiusura delle urne. 

«È indecoroso - commenta Fortuna -, siamo l'ultimo Comune a fornire i dati alla Regione». Stando alla ricostruzione di chi potrebbe conquistare - il condizionale è d'obbligo fino al completamento degli scrutini - lo scranno da consigliere comunale, a non essere ancora stati del tutto completati sarebbero i conteggi della sezione 21. «Ma la sindaca è già stata proclamata», dice stizzito Fortuna. «Non mi sembra di chiedere la luna - conclude il pentastellato -, ma un minimo di comunicazione e trasparenza perché, peraltro, si manca di rispetto agli elettori». 

Secca la replica della sindaca Petralito eletta tra le fila di Fratelli di Italia. «Non c'è nessun caso - assicura la prima cittadina al telefono -, i conteggi da effettuare riguardano solo i consiglieri comunali e nulla osta alla mia proclamazione». Sulla mancata comunicazione dei dati e sull'inerzia nello spoglio, però, la sindaca non risponde, concludendo con un laconico ma reiterato: «Grazie, grazie, grazie». 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×