Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Noto, polemica per foto seminudo davanti alla cattedrale
Il sindaco: «Nessuno scandalo, solo un gesto senza arte»

Non smette di fare discutere lo scatto di Fabrizio Santamaria, attore hard che ha messo in rete una sua foto, con il sedere scoperto, sulle scalinate barocche. Il primo cittadino ha detto la sua su radio Fantastica. Domani interverrà il protagonista

Umberto Triolo

Capitale del barocco siciliano e delle polemiche estive. Dopo Selvaggia Lucarelli e le sue denunce sulla spazzaturaNoto torna alla ribalta con un altro protagonista. Lui è Fabrizio Santamaria, attore hard che con la sua foto davanti alla cattedrale, mostrando il sedere, ha letteralmente fatto il botto: con una polemica fragorosa che ha spaccato il pubblico. C'è chi nello scatto non vede nulla di osceno, chi rileva un contenuto assai erotico e chi, invece, si è scandalizzato. In ogni caso, la foto ha portato a una multa da 10mila euro, ripagati da una discussione che non accenna a spegnersi, trasformandosi in uno spot pubblicitario sia per Santamaria che per Noto stessa. «Si è cercato di essere protagonisti per un seguito che non è quello che a noi piace», dichiara il sindaco Corrado Bonfanti, in diretta all'interno della rassegna stampa mattutina su radio Fantastica. Spostando il dibattito su nudo e arte, bellezza e volgarità. Dichiarazioni che non hanno convinto il protagonista della storia, Santamaria, che domattina alle 8.45 replicherà all'interno della stessa trasmissione.

«Il fruttivendolo - spiegava già l'attore sul suo canale Twitter - deve vendere le arance, quello è il suo lavoro. Non sto con il culo esposto davanti le chiese o ai Mc Donald's perché mi piace offendere qualcuno». Evidente, dunque la finalità pubblicitaria dell'immagine incriminata. «Non si tratta di scandalo - replica in radio il primo cittadino - ma di definire le cose nel modo più corretto possibile. Si è commesso un illecito amministrativo, un atto perseguito dalla legge. Si è cercato di essere protagonisti, particolarmente appetibili attraverso i social, per un seguito che non è quello che a noi piace». Ma la fotografia incriminata di Fabrizio Santamaria, con il sedere visibile, non è l'unica che in questa calda estate è circolata su internet con sfondo il patrimonio artistico siciliano. Anche Modica ha avuto il suo spazio con un'altra persona che ha mostrato i glutei dinnanzi alla chiesa di Santa Maria del Soccorso. 

«Il problema - prosegue Bonfanti - non è il nudo in sé. Ci sono statue nude di una perfezione e bellezza disarmanti, perché nella storia dell'arte il nudo ha sempre rappresentato la bellezza. Un'altra cosa invece è l'offesa al pudore e alla decenza, che non ha nulla di estetico. La volgarità di questo gesto offende una comunità che vive di cultura». E se invece fosse stato uno spot pubblicitario con delle modelle seminude? «Nel momento in cui c'è la bellezza, attraverso l'espressività del corpo femminile che è sempre straordinaria, sarebbe bene accetta perché non violerebbe il pudore e la decenza». Donne sì e uomini no? «Non è una questione di genere o di preferenze sessuali - sottolinea il sindaco - È questione di avere qualcosa da esprimere: il corpo è un linguaggio e quel linguaggio a noi non piace». Così, domani, toccherà a Santamaria spiegare la finalità e le intenzioni che si nascondo dietro quella posa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×