Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pozzallo, 64 migranti risultati positivi al coronavirus
Razza: «Serve il protocollo, sottovalutati da Roma»

L'assessore regionale alla Salute ha dato la notizia, facendo un post sulla propria pagina Facebook, dopo averla appresa dai sanitari dell'Asp di Ragusa. «Le (non) decisioni stanno contribuendo al contagio continuo. La Sicilia non lo merita»

Redazione

«Ho appena appreso dai sanitari dell'Asp di Ragusa che a Pozzallo altri 64 migranti sono risultati positivi al coronavirus. Tutto questo in un solo giorno». A darne notizia sulla propria pagina Facebook è l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. «Spero che adesso si capisca perché da mesi parliamo della necessità di un protocollo sanitario e di pesanti sottovalutazioni da parte di Roma», scrive ancora l'assessore sui social.

«Le (non) decisioni adottate stanno contribuendo drasticamente al contagio continuo dei migranti tra loro con pesanti ripercussioni in termini di sicurezza. Spero che ora - aggiunge Razza - tutti comprendano che nessuno ha mai voluto strumentalizzare alcunché: semmai si sta verificando semplicemente quello che avevamo rappresentato da subito alle autorità competenti. Basta. La Sicilia non lo merita», conclude Razza.

Intanto, questa mattina un comunicato dell'Asp di Ragusa aveva fatto il punto della situazione - prima della scoperta dei migranti positivi al Covid-19 - parlando di sei nuovi casi positivi registrati, tutti di importazione: uno proveniente da Malta, residente a Ragusa; uno di Vittoria, proveniente da Bordeaux, che per una settimana ha soggiornato a Vittoria. Poi ancora quattro giovani di Modica che hanno avuto contatti con altri soggetti modicani positivi. Il totale dei positivi in provincia, era di 23 persone: 20 si trovano in isolamento domiciliare e tre ricoverati in ospedale - due nel reparto di Malattie infettive del Maria Paternò Arezzo di Ragusa e uno al San Marco di Catania.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×