Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, risultati positivi 11 migranti a Pozzallo
Tutti asintomatici, si trovano già in isolamento

L'esito dopo i tamponi condotti dal personale sanitario dell'azienda sanitaria provinciale di Ragusa. Gli infetti fanno parte di un gruppo di persone approdato in città ieri. La struttura per la quarantena è stata individuata dalla prefettura locale

Redazione

Foto di: SJ Objio

Foto di: SJ Objio

Sono undici i migranti risultati positivi al Coronavirus dopo il test del tampone condotto dal personale sanitario dell'Azienda sanitaria provinciale di Ragusa. A comunicarlo, attraverso una nota stampa ufficiale, è l'assessorato regionale alla Salute guidato dall'assessore Ruggero Razza. Gli infetti fanno parte di un gruppo di oltre 60 asiatici approdato ieri a Pozzallo, in provincia di Ragusa. Gli immigrati risultati positivi, tutti asintomatici, sono stati già isolati presso una struttura individuata dalla prefettura di Ragusa. «Va precisato che i medici ed i sanitari dell'Asp hanno dapprima eseguito i test sierologici sull'intero gruppo - scrive l'assessorato - individuando 19 soggetti positivi, sui quali si è poi proceduto con il tampone che ha confermato la positività per 11 di loro».

Ormai da giorni gli approdi in Sicilia non si fermano. La situazione più critica resta quella di Lampedusa per il sovraffollamento del centro d'accoglienza. A rimarcarlo, in un'intervista a MeridioNews, è stato anche il sindaco Totò Martello. La Regione intanto ha chiesto al governo Conte la proclamazione dello stato d'emergenza per l'isola. Intanto Alarm phone, il servizio indipendente per le persone che attraversano il mar Mediterraneo, su Twitter scrive di avere perso i contatti con 57 persone «sfortunatamente non sappiamo cosa sia successo perché le autorità italiane e maltesi si rifiutano di fornire informazioni». 

A sottolineare l'importanza di fare sbarcare prima possibile i migranti, evitando di trattenerli a bordo delle navi, è Massimo Galli, direttore di Malattie infettive dell'ospedale Luigi Sacco di Milano. In un'intervista a Il Messaggero sottolinea che «tenere le persone sulle navi è un errore colossale». Secondo il medico per evitare il moltiplicarsi dei contagi è necessario «che i migranti vengano sottoposti ai test e vengano fatti sbarcare prima possibile». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews