Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tangenti, arrestato ex soprintendente di Caltanissetta
Chiesta una mazzetta da 15mila euro a imprenditore

Vincenzo Caruso, 65 anni, è finito ai domiciliari. Da funzionario del Genio civile avrebbe preteso denaro in cambio della promessa di non ostacolare i lavori. L'assessore Falcone: «Agli imprenditori chiedo di denunciare»

Redazione

Avrebbe chiesto una mazzetta da 15mila euro a un imprenditoredi Caltanissetta. Questa la pesante accusa nei confronti di Vincenzo Caruso, 65enne funzionario del Genio civile, e in passato direttore del museo Luigi Pirandello di Agrigento ed ex soprintendente ai Beni culturali di Caltanissetta. Caruso è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata concussione

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il dipendente pubblico avrebbe preteso il pagamento di una tangente nelle vesti di direttore dei lavori. Un dazio necessario a evitare ostacoli nell'andamento dei lavori. Caruso adesso si trova ai domiciliari.

«L'ingegnere Vincenzo Caruso sarà subito rimosso dal suo incarico», ha annunciato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. Che poi ha fatto un appello agli imprenditori. «Vogliamo formulare l'invito a rivolgersi alle autorità per denunciare quegli episodi che incrinano la credibilità della pubblica amministrazione siciliana, offuscando anche il valore di tutti quei lavoratori che ogni giorno compiono nella legalità il proprio dovere». 

Caruso è attualmente a processo per stalking a fini sessuali nei confronti di una dipendente regionale impiegata al museo Luigi Pirandello. Lo scandalo scoppiò nel 2018.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×