Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Furci Siculo, uccide la compagna e tenta il suicidio
Entrambi studenti di Medicina all'ateneo di Messina

Stando alle prime informazioni che filtrano dai carabinieri presenti sul posto, il giovane avrebbe cercato di togliersi la vita senza però riuscirci. I due studenti, entrambi 27enne, frequentavano l'università: lui in Odontoiatria, lei in Medicina

Simona Arena

Una donna, Lorena Quaranta, 27 anni originaria di Favara, è stata trovata morta nella sua abitazione di Furci Siculo, nel Messinese. Era una studentessa di Medicina all'università di Messina. Secondo le prime informazioni che filtrano dai carabinieri, è stata uccisa dal suo convivente, Antonio De Pace, originario di Vibo Valentia e pure lui 27enne studente di Odontoiatria nello stesso ateneo. La vittima sarebbe stata strangolata e il giovane avrebbe poi tentato di togliersi dalla vita senza riuscirci. Sul corpo dell'uomo ci sarebbero ferite ai polsi e al collo. 

«I protagonisti di questa brutta vicenda non hanno alcun legame con la nostra comunità - commenta il sindaco di Furci, Matteo Francilia -. Si tratta di due studenti della Facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università di Messina. La vittima Lorena Quaranta è agrigentina, Antonio De Pace è vibonese, una coppia che viveva insieme qui in una casa affittata. Nessuno di noi li conosceva, ancora non sono giunti neppure i parenti. Forse si è trattato di un atto d'ira perché l'uomo ha confessato al 112 il terribile gesto e, subito dopo, ha tentato invano il suicidio tagliandosi vene e forse il collo con un coltello; è stato arrestato e adesso è ricoverato al Policlinico di Messina, le sue condizioni non destano preoccupazione. Ci siamo risvegliati in uno stato confusionale - continua il primo cittadino - totalmente sgomenti per questa tragedia che si aggiunge al dramma dell'emergenza da coronavirus. La nostra comunità da sempre è in prima linea nel contrasto alla violenza di genere, abbiamo istituito un centro di ascolto e anti-violenza, ecco perché una simile notizia ci addolora profondamente».

La notizia è stata diffusa dal quotidiano locale SikilyNews e confermata a MeridioNews dalle forze dell'ordine. Sul posto - si tratta di una villetta in via delle Mimose - sono intervenuti i militari dell'arma dei carabinieri di Furci e della compagnia di Taormina. La Procura di Messina ha aperto un'inchiesta. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×