Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scuola, cambiano le regole per il certificato medico
Sarà obbligatorio solo dopo dieci giorni di assenza

Approvata dall'Assemblea regionale siciliana una norma che introduce, a partire dal prossimo anno, una novità sostanziale per gli studenti e le loro famiglie. L'assessore Lagalla: «Altre Regioni lo hanno abolito»

Redazione

Foto di: bairli1

Foto di: bairli1

Novità sostanziale dal prossimo anno scolastico sul tema assenze. Ieri pomeriggio l'Assemblea regionale siciliana ha approvato una norma che prevede l'obbligo di presentare il certificato medico non più dopo tre giorni, ma solo in caso di assenze superiori a dieci giorni. 

«Molte regioni sono intervenute con l’abolizione della certificazione - spiega l'assessore regionale all'Istruzione Roberto Lagala - altre hanno variato i termini di durata del periodo esente. La Sicilia, a seguito dei passaggi parlamentari della norma, ha posto l’obbligo solo dopo dieci giorni, identificando tale periodo come congruo per pretendere l’attestazione di guarigione da una malattia di natura presumibilmente infettiva o contagiosa». La trasmissione del certificato può avvenire anche per posta elettronica inviata al dirigente scolastico.

La norma era contenuta nel cosiddetto Collegato, il documento finanziario in dicussione in questi giorni all'Ars che completa la Finanziaria. Al momento, l'obbligo del certificato medico a scuola scatta in caso di assenze superiori a tre giorni. Dal prossimo anno non sarà più così. Con un'eccezione: cioè quando i certificati sono richiesti «da misure di profilassi previste a livello internazionale e nazionale per esigenze di sanità pubblica». Per tutti gli altri casi, quindi, non sarà necessario presentare il certificato medico se i giorni di assenza saranno inferiori a dieci. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.