Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Nizza di Sicilia, sequestrato il depuratore e 7 indagati
Ci sono pure tre sindaci, funzionari e un imprenditore

Gestione di rifiuti non autorizzata e abuso d’ufficio tra le accuse contestate agli indagati. Tra questi i primi cittadini di Nizza, Alì Terme (c'è anche il suo predecessore) e Fiumedinisi

Simona Arena

Sequestrato il depuratore consortile di Nizza di Sicilia, Fiumedinisi e Alì Terme. L’impianto che si trova in contrada piana a Nizza di Sicilia è stato chiuso in esecuzione di un decreto emesso dal gip di Messina su richiesta della Procura. 

A eseguire il provvedimento sono stati i carabinieri della compagnia sud che hanno anche notificato un avviso di garanzia, quali persone sottoposte a indagine, ai sindaci in carica dei tre Comuni interessati, Carlo Agatino Giaquinta di Alì Terme, Antonino Pietro Briguglio di Nizza di Sicilia e Giovanni Sebastiano De Luca di Fiumedinisi, oltre che all’ex primo cittadino di Alì Terme Giuseppe Marino e a due funzionari del Comune di Nizza di Sicilia, Rosario Leonardo Porto e Umberto Valerini. Avviso di garanzia anche al titolare della ditta affidataria della gestione dell’impianto, Agatino Mantarro

Getto pericoloso di cose, gestione di rifiuti non autorizzata, abuso d’ufficio, rifiuto di atti d’ufficio i reati contestati a vario titolo ai sette indagati. Il gip ha stabilito che l’utilizzo dell’impianto sia subordinato al controllo di un custode giudiziario nominato dalla procura.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×