Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Europee, Milazzo vince il derby sull'uscente La Via
Ufficializzati gli otto candidati in casa Forza Italia

Gli altri nomi in lista sono quelli di Silvio Berlusconi, Saverio Romano, Dafne Musolino, Urania Papatheu, i sardi Salvatore Cicu e Gabriella Greco, Giorgia Iacolino, figlia dell'ex eurodeputato Salvatore, che potrebbe raccogliere il consenso degli autonomisti

Miriam Di Peri

È Giuseppe Milazzo l'ottavo candidato nella lista per le Europee in Forza Italia. Ancora una volta il braccio di ferro con l'ala dei «ribelli» in casa forzista fa segnare un punto in favore del luogotenente di Silvio Berlusconi in Sicilia, Gianfranco Micciché.

Di certo è stata determinante, ieri sera, la visita ad Arcore del presidente dell'Ars. Inizialmente infatti nella lista scritta di proprio pugno dal fondatore di Forza Italia il nome di Milazzo - capogruppo forzista a sala d'Ercole - era stato depennato, in favore dell'eurodeputato uscente Giovanni La Via, la cui candidatura era caldeggiata dal vicepresidente della Regione, Gaetano Armao, dalla compagna e deputata nazionale Giusy Bartolozzi e dal sindaco di Catania e commissario forzista all'ombra dell'Etna Salvo Pogliese. A sostegno di La Via, che alle Regionali 2017 ha corso nelle fila degli alfaniani e a sostegno del candidato di centrosinistra, c'era anche il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani.

Adesso restano le ruggini che difficilmente saranno sanabili. Da quanto filtra dalle retrovie, potrebbe uscire a breve un comunicato del gruppo parlamentare all'Assemblea che inviterebbe Pogliese a «guardare alle cose che uniscono, non a quelle che dividono». Segno, insomma, che la ferita che si è creata in questi giorni è profonda.

Gli altri nomi in lista alle Europee sono quelli di Silvio Berlusconi, Saverio Romano, Dafne Musolino, Urania Papatheu, i sardi Salvatore Cicu e Gabriella Greco, e Giorgia Iacolino, figlia dell'ex eurodeputato Salvatore, consigliera comunale all'ombra della Valle dei Templi, sulla quale potrebbe confluire il consenso degli autonomisti, dopo il divorzio dalla lista di Fratelli d'Italia.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews