Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Nuove regole per concessioni di aree demaniali marittime
Spazi più ampi, impianti più vicini, zone per sport e ristoro

«È stato emanato il decreto che fissa le nuove linee guida», annuncia l'assessore al Territorio e Ambiente Toto Cordaro. Tra le novità c'è l'ampliamento della superficie per le aree attrezzate per la balneazione che passa da 2000 a 5000 metri quadrati

Redazione

Foto di: grand

Foto di: grand

Novità sulle concessioni delle aree demaniali marittime sull'Isola. «È stato emanato il decreto che fissa le nuove linee guida per il rilascio delle concessioni demaniali marittime e che semplifica le procedure - annuncia l'assessore al Territorio e Ambiente Toto Cordaro - Un risultato raggiunto dopo un lungo e proficuo confronto con tutte le associazioni del settore e le sigle sindacali». 

Nel nuovo documento sono stati fissati i parametri e introdotte diverse innovazioni rispetto alla precedente stesura, in base alle indicazioni fornite dai soggetti che si occupano della gestione dei servizi alla balneazione. I titolari di concessioni demaniali marittime sono circa tremila e danno lavoro a oltre 7500 addetti. La Sicilia è seconda solo alla Sardegna per estensione del litorale con 1200 chilometri di costa di cui oltre 900 balneabili e con oltre la metà delle spiagge lasciate alla libera fruizione

Tra i parametri introdotti nel nuovo decreto c'è la riduzione da 100 a 25 metri della distanza minima tra le concessioni di nuova previsione e una (minimo 10 metri) nei casi in cui risulti ridotta la dimensione della spiaggia. È stata inoltre consentita per le nuove concessioni o per l'adeguamento di quelle esistenti, la contiguità tra gli impianti, a patto che venga preservata una superficie non inferiore al 20 per cento per l'uso pubblico gratuito. A essere stato aumentato per gli stabilimenti balneari è anche lo spazio che può essere concesso: da 3000 a 5000 metri quadrati, con la possibilità del rilascio di autorizzazione per superfici ridotte non inferiori a 150 metri quadrati. 

La superficie per le aree attrezzate per la balneazione passa da 2000 a 5000 metri quadrati e quella coperta è stata ammessa in misura del 20 per cento, a fronte della precedente previsione che era del 5 per cento. È stata infine individuata in 800 metri quadrati l'area che può essere concessa per pratiche sportive e che nel testo precedente non era stata contemplata e in 250 metri quella da destinare ai punti ristoro. «Il governo Musumeci - afferma Cordaro - redigerà una norma di recepimento della legge di stabilità nazionale nella parte in cui ha deciso la proroga sino al 2035 dell’entrata in vigore della direttiva Bolkestein che per gli operatori significa un prolungamento di 15 anni delle concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×