Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ok a finanziaria e mini-collegato, da martedì all'Ars
Micciché: «Troppi catanesi in giunta, sì al rimpasto»

Il presidente dell'Ars, dopo una riunione con i capigruppo, spiega l'accordo trovato sui documenti finanziari. Stralciati tre quarti del cosiddetto collegato. «Le riforme non devono essere legate a nessun tempo, si discuteranno a parte». Critico sul possibile ingresso di Scavone in giunta

Miriam Di Peri

Domani mattina il disegno di legge collegato alla Finanziaria verrà finalmente trasmesso alle commissioni di merito. Finisce così lo stallo dell'Assemblea Regionale, con la conferenza dei capigruppo finalmente riunita, dopo l'ennesimo rinvio di un'ora e mezza, per stabilire il nuovo calendario dell'Assemblea. Dei quattro collegati alla Finanziaria proposti dal governo Musumeci all'Assemblea, «noi ne consideriamo legato alla Finanziaria soltanto uno, quello generico. Gli altri li hanno considerati legati, ma in realtà non lo erano. Quello generico lo mandiamo domani alle commissioni di merito». A dirlo è Gianfranco Micciché, che a margine della capigruppo fa il punto sullo stato dell'arte sui lavori d'aula, ma anche sugli equilibri della maggioranza. E invoca un rimpasto anche alla luce del fatto che con la possibile new entry dell'autonomista Antonio Scavone alle Politiche sociali «viene rappresentata ancora una volta Catania».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×