Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Agrigento, la Procura scrive ai sindaci e ai dirigenti
«Ricognizione entro 30 giorni degli immobili abusivi»

Il procuratore capo Luigi Patronaggio chiede ai primi cittadini un report «per avviare con la massima celerità le demolizioni». Il tempo concesso è di 30 giorni e si indica di dare particolare riguardo «agli immobili abusivi realizzati in spregio dei vincoli idrogeologici»

Redazione

"Occorre procedere ad una urgente ricognizione degli immobili abusivi ricadenti entro la fascia di 150 metri dai corsi d'acqua o costruiti in spregio dei vincoli idrogeologici, per avviare con la massima celerità le demolizioni". Lo ha scritto il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, in una lettera indirizzata ai sindaci e ai dirigenti dell'Utc dei Comuni della provincia della Città dei Templi. 

"I recenti tragici fatti di Casteldaccia e Cammarata, pur innescati da particolari avverse condizioni meteo, impongono una particolare attenzione per la demolizione degli immobili abusivi", ha ricordato il procuratore Patronaggio. 

Sindaci e responsabili degli uffici tecnici comunali dovranno dare, alla Procura, "immediato riscontro e riferire entro 30 giorni sullo stato delle procedure di demolizione con particolare riguardo - ha specificato il procuratore di Agrigento - agli immobili abusivi realizzati in spregio dei vincoli idrogeologici".

(Fonte: Ansa)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×