Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Terrorismo, espulsi due tunisini dal Ragusano
Propaganda sul web e voglia di andare in Siria

Il ministero degli Interni ha emesso due decreti per allontanare dall'Italia un 27enne e un 31enne. Entrambi vivevano da tempo in Sicilia, con regolare permesso di soggiorno. Da tempo avrebbero manifestato la propria adesione a Daesh. Uno di loro avrebbe anche tentato di raggiungere i terreni di guerra

Redazione

Avrebbero in più occasioni manifestata l'adesione ideologica all'Isis e in un caso anche tentato di andare in Siria per combattere a fianco delle milizie di Daesh. Sono queste le motivazioni che hanno portato il ministero degli Interni a emettere due decreti di espulsione nei confronti di altrettanti tunisini, residenti fino a ieri nel Ragusano. Per loro è stato oggi effettuato il rimpatrio, con un volo decollato da Roma e diretto a Tunisi. 

Si tratta di un 27enne e di un 31enne. Il primo, residente a Scicli e in possesso di permesso di soggiorno, nel 2011 era stato segnalato dall'intelligence perché in passato aveva cercato di partire dalla Francia per arrivare in Siria. Progetto che però era fallito anche grazie all'intervento dei familiari. Lo stesso, due anni fa, aveva trascorso un breve periodo in Turchia, partendo da Catania. Gli inquirenti lo definiscono aspirante combattente e tra coloro che potrebbero trasformarsi in foreign fighters. Il 27enne avrebbe anche espresso l'adesione in siti di propaganda jihadista.  

Per quanto riguarda, invece, il 31enne il Viminale fa sapere che che viveva in provincia di Ragusa dal 2007. Anche in questo caso sarebbe avvenuta una radicalizzazione. L'uomo avrebbe condiviso contenuto anche un video in lingua araba dove si invitano i simpatizzanti di Daesh a prestare giuramento

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×