Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Alla Tomasello la messa di Natale
De profundis per la Sicilia che lavora

La Cisl ha chiesto all'arcivescovo del capoluogo siciliano, Paolo Romeo, di celebrare il rito cui assisteranno anche i proprietari dello storico pastificio che ha chiuso i battenti, «simbolo di una emergenza sociale che ci priva delle nostre realtà produttive migliori»

Antonella Sferrazza

La notizia della sua chiusura ha generato sgomento e amarezza. Il simbolo di una Sicilia che produce, un brand noto in tutta Italia, ucciso più da un sistema che sembra ostacolare le imprese che dalla crisi. Da un ambiente che, come direbbero gli inglesi, non è per nulla business friendly.

Parliamo del pastificio Tomasello di Casteldaccia: «Siamo stanchi. Molto stanchi. Fare impresa, in Sicilia, è difficile. Farlo nel nostro settore è ancora più difficile. Troppe speculazioni. Troppi speculatori. Troppi tappiatori» ha detto a Meridionews, Margherita Tomasello, una delle rappresentanti di una storica famiglia di imprenditori della provincia di Palermo spiegando le ragioni della chiusura. 

Una notizia che resta indigesta. La Tomasello è stato il simbolo di una Sicilia che lavora e che produce. Simbolo di una imprenditoria locale sana e di successo. Che non avrebbe dovuto fare questa fine.

Non a caso, la Cisl, ha deciso di fare celebrare, stamattina, proprio nello stabilimento Tomasello, la messa in occasione delle festività natalizie:  «Un simbolo della crisi che ormai è divenuta emergenza sociale e che non fa altro che privarci delle nostre migliori realtà produttive, commerciali e industriali», dice il sindacato .

La messa sarà celebrata dall'arcivescovo di Palermo il cardinale Paolo Romeo, alla presenza dei segretari della Cisl Palermo Trapani, Daniela De Luca e Cisl Sicilia, Mimmo Milazzo, della famiglia Tomasello, del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dell'assessore regionale alle Attività Produttive, Linda Vancheri e di una delegazione dei lavoratori delle aziende in crisi, dai call center ad Ansaldo Breda e Keller, ex Fiat, oltre la stessa Tomasello.

Una messa che sembra celebrare il de profundis per il sistema imprenditoriale siciliano. Alla presenze di esponenti delle istituzioni che nulla hanno fatto per porre rimedio a questa catastrofe. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×